Ristoranti

Il ristorante: trama, attori e palcoscenico di un’invenzione che ha rivoluzionato il mangiare pubblico

di Paolo Corvo, Dauro Mattia Zocchi e Riccardo Migliavada

Il consumo di cibo e bevande nello spazio pubblico si caratterizza come tratto distintivo della nostra società fin dall’antichità. Laddove in passato tale consuetudine ha ricoperto una funzione principalmente fisiologica, la nascita del ristorante ha sancito una trasformazione del ruolo e dei significati attribuiti alla fruizione di generi alimentari al di fuori delle mura domestiche. Il capitolo ripercorre l’affermazione di tale istituzione in Francia e Italia, esplorando il modo in cui essa si è inserita nel tessuto urbano e ha plasmato le dinamiche socioculturali ed economiche della città. Esso esamina l’importanza della permeabilità tra aree rurali e urbane, tra dimensione pubblica e privata nell’evoluzione della ristorazione per concludere con una riflessione sugli scenari futuri del settore.

 

A proposito dell’autrice e degli autori:

Lavorano presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. 

Paolo Corvo è professore associato e insegna culture del viaggio e dinamiche sociali. Si occupa di sociologia dei consumi, con particolare riferimento all’alimentazione e al food, di turismo, di qualità della vita e felicità. 

Riccardo Migliavada è dottorando in Ecogastronomia, Formazione e Società. Ha una formazione come neuroscienziato cognitivo e si occupa di scelte alimentari con particolare riferimento agli ambiti di ristorazione collettiva. 

Dauro Mattia Zocchi è dottorando in Ecogastronomia, Formazione e Società. Si occupa di valorizzazione dei patrimoni alimentari e culturali e dello studio dei movimenti gastronomici con particolare riferimento all’America Latina e all’Africa.

 

[voce completa qui]