Villetta antica

Villette

La villetta: costruzione e decostruzione di unmito

di Guido Borelli e Olga Tzatzadaki

La villetta è una tipologia architettonica residenziale mono o bi-familiare, generalmente localizzata in ambito extra-urbano. Considerata oggi uno degli stili abitativi propri del (e più desiderati dal) ceto medio, la villetta presenta una certa evoluzione stilistica e culturale con la villa tradizionale storica (romana, rinascimentale, veneta, etc.). Tale evoluzione si propone sia in termini materiali (la forma architettonica), sia immateriali (il prestigio e il “buon vivere” proprio delle classi sociali più elevate). Il saggio, dopo una breve introduzione storica, si concentra sull’evoluzione tipologica attuale della villetta, mantenendo come chiave interpretativa (e critica, attraverso il ricorso alla teoria della narrazione) l’ideologia che accompagna questo tipo di residenza.

 

A proposito delle autrici

Guido Borelli è professore associato di Sociologia del Territorio e dell’Ambiente all’Università Iuav di Venezia. I suoi interessi di ricerca si focalizzano sul contributo delle teorie marxiste all’analisi dei processi urbani e allo studio della vita quotidiana. Si occupa di politica economica urbana e di studi di comunità.

Olga Tzatzadaki è dottoranda di ricerca in Pianificazione Territoriale e Politiche Pubbliche del Territorio all’Università Iuav di Venezia. I suoi interessi di ricerca riguardano il contributo delle narrazioni non-convenzionali di analisi urbana e le analisi socio-spaziali di contesti territoriali caratterizzati da overtourism e undertourism.

 

 

[voce completa qui]